ARTISTI

ROCCO GRIPPA: UN MONDO SURREALE RICCO DI MITO E DI MISTERO 

Rocco Grippa, Maestro d’Arte, diplomatosi presso l’Istituto Statale d’Arte di Grottaglie (Ta), nasce a  Taranto. Nonostante i suoi gravosi impegni lavorativi, non si allontana mai definitivamente dalla sua profonda passione per la pittura. Le sue tele conoscono, infatti, una nutrita produzione. Dopo aver partecipato a manifestazioni artistiche in diverse città quali Lecce, Barletta, Brindisi, Vico del Gargano (Fg), Martina Franca (Ta), Ostuni (Br) ed altre, interrompe per un breve periodo l’attività pittorica, che riprende nella prima metà degli anni novanta, rientrando attivamente nella vita artistica.





Il curriculum di Grippa è ricco di numerose partecipazioni a Rassegne e Fiere d’Arte nazionali ed internazionali quali Expo-Arte a Bari (dal 2001), Arte-Padova 2002. Tra le rassegne citiamo: 1998 - Galleria il Centauro, Bari; 2001 - Forum Interart, Roma; 2002 - Kanalia, Grecia; 2003 - “Arte sotto la Torre”, Rossano Calabro (Cs); 2004 - Galleria comunale “Carta in-canta”, Taranto; 2005 - Castello Aragonese “I Cavalieri di Malta e il Mare”, Taranto; “100 e oltre messaggi di pace”, Atripalda (Av).

Consegue diversi titoli e premi presso vari concorsi: 2000 - Premio C. Marzocchi, Salsomaggiore Terme; 2001 - Premio S. Giorgio, Pistoia; 2002 - Premio Galleria Alba, Ferrara; 2003 - Premio Galleria Braceschi, Piacenza.

La sua attività artistica è documentata su giornali, periodici, cataloghi e riviste d’Arte.

Grippa predilige, nelle sue opere, interpretare con la pittura ad olio le leggende, i paesaggi e le figure, di un mondo classicheggiante e surreale. Atmosfere fortemente simboliche, soggetti colmi di tensione. Realtà e metafisica saldamente legate in un intreccio indissolubile, richiamano alla memoria il De Chirico.
Gode delle onorificenze di Accademico associato dell’Accademia Greci-Marino e dell’Accademia del Verbano, dal 2002.

Vive ed opera alla Via Emilia n. 20, in Taranto.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna