ARTISTI

ROSA RESSA: SENTIMENTO E NOSTALGIA TRA LUCI E COLORI TENUI 

Rosa Ressa è nata a Statte dove vive ed opera, avvolta dal silenzio della campagna ricca di olivi secolari, pinete e macchia mediterranea. In continua ricerca artistica ha nel suo lungo curriculum numerose mostre e concorsi, nonchè premi, riproduzioni delle sue opere su copertine ed illustrazioni di periodici. Nell’uso degli acquerelli si è concretizzato il percorso che evoca la maturità artistica della pittrice. Acquerelli spalmati su carta, piccole rogge di colore tenue, leggero, sparse su carta a delinearne una trasformazione vera e propria, definita dal disegno lasciato in ombra, tratto ridotto all’essenza del contorno, della delimitazione spaziale... ha detto di lei la critica d’arte Dina Turco.



Fra le principali mostre collettive a cui ha partecipato ricordiamo: Kermesse concorso in ambito europeo - Torino; Art Leader Quadriennale d’Arte - Taranto (1994); Art Leader Seconda Biennale dello Jonio (1995) - Taranto; Pittori di Marina, a seguito del quale il suo “San Giuseppe a mare” è esposto nella Chiesa di San Biagio, sede del Museo Storico Navale a Venezia; 38a Rassegna internazionale di Pittura Città di Mottola (2004); La Sacralità nell’Arte e nella Storia - Taranto (2004); I segni della Pasqua - Statte  (2004).

Fra le personali più importanti, quella Ascom Confcommercio a Statte, presso la Biblioteca Comunale a Ginosa Marina, presso la Galleria Comunale del Castello Aragonese a Taranto.

Fra i riconoscimenti sono da ricordare: Medaglia d’Oro dell’Accademia Internazionale “Il Marzocco” (Firenze 1996); Primo Premio del Concorso “Un Paese in cartolina” - Statte (1996); Primo Premio all’Estemporanea di Pittura “Trofeo Galesus” - Taranto; Secondo premio al concorso nazionale Moicarte (1999 e 2000); Premio “Città di Taranto” (2001); Terzo Premio Concorso “Maschera Massafrese” (2003). Ha curato per il Comune di Statte uno speciale annullo filatelico in occasione della canonizzazione di Padre Pio (sua anche la cartolina), nonchè l’annullo filatelico per i Dieci Anni dell’autonomia del Comune di Statte.

Ha illustrato la copertina del giornale Volta la Carta con l'opera sul femminicidio The rarest of the rare, in occasione della morte di una giovane a Statte, in seguito ai colpi di pistola scaricati addosso dal suo fidanzato.

Ha illustrato Donna tra... immagine e realtà, raccolta di disegni al femminile. Concorso indetto da Marturano abbigliamento. Con l'opera Donna tra immagine e realtà vince il 2° premio.

Ha illustrato la copertina del catalogo relativo alla festa patronale di Statte: SS. Madonna del Rosario.

Ha realizzato il manifesto per la Settimana Santa a Taranto nel 2008.

Ha avviato un corso pratico di disegno e pittura. “È stato davvero piacevole constatare tanta partecipazione in questa attività di educazione artistica. Alla fine si è realizzato qualcosa che rimarrà come traccia... e non solo sui fogli!”.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna