OCCHIO PARLANTE INTERVISTE

2009 - MANILA NAZZARO: SEGNI PARTICOLARI... BELLISSIMA 

92-63-92. Per 180. Non sono numeri al lotto ma le misure di una delle donne più belle d’Italia: Manila Nazzaro, Miss Italia 1999.
Manila partecipa a quel concorso già con la fascia di Miss Puglia e oltre al titolo nazionale ottiene quello di Miss Cinema e di Miss Eleganza.

Una carriera in crescendo. Diviene prestissimo testimonial di campagne pubblicitarie e telepromozioni prestigiose. Manila si rimbocca da subito le maniche e decide di iniziare a studiare recitazione e dizione a Roma, avviandosi tra il 2000 e 2003 alla partecipazione di spettacoli teatrali come “Casa di bambola” di Ibsen, “Le tre sorelle” di Anton Cechov, “Antigone” di Jean Anouilh.
Nella stagione successiva diviene protagonista femminile de “Il paradiso può attendere” di Harry Segall, con Gianfranco D’Angelo. E poi il musical Scanzonatissimo nel 2005, presentatrice della tv interattiva e testimonial dell’Alitalia.

Ma nel 2007 il teatro la richiama a sé, sino all’approdo nel 2008 al Bagaglino, come prima donna, tra altrettante bellissime primedonne.

Impaziente e coscienziosa, pur avendo di sè un’immagine molto positiva, ha la tendenza ad adattarsi forse un po’ troppo agli altri. Ha uno spiccato senso del dovere che porta a sacrificare in parte i propri desideri. Questo il profilo psicologico di Miss Italia 1999.

Ma com’è oggi Manila, a distanza di dieci anni esatti?
Oggi sono un giusto mix di entrambe le cose, con gli anni la ragazza che era impaziente, ora ha imparato ad essere più paziente, poi diventando mamma la pazienza impari a farla uscire, altrimenti ci sono dei momenti un po’ pesanti.
La differenza rispetto a dieci anni fa è che mi rendo conto di essere stata fortunata ma anche di essere stata brava a non mollare mai e a crederci sempre e sapevo che la mia grande occasione sarebbe arrivata. Quando è venuta la chiamata del Bagaglino è stata la mia consacrazione dopo tanti anni di teatro. Il teatro è la mia passione, è tanta fatica, ho fatto anche tanta gavetta, tanto sacrificio.

Dal 2005 Manila è sposata con il calciatore Francesco Cozza, ed è mamma dal 2006 di Francesco Pio.

A distanza di 10 anni hai dovuto rinunciare a qualcosa?
Ho dovuto rinunciare alla vicinanza di mio marito, di mio figlio, degli amici; rinuncia a molto della propria vita chi crede in questo lavoro e io amo questo lavoro e ci credo, lotto per portarlo avanti il più possibile.

Il teatro è nel tuo cuore più di ogni genere artistico?
L’emozione del teatro non te la dà nessuno ma riuscire a conciliare l’emozione del teatro con la televisione l’ho provato con il Bagaglino. Il pubblico è in diretta, veniva tutte le sere a vederci, è il massimo, però certo è che se non si fa televisione, in questo momento in Italia, hai difficoltà anche a fare teatro.

Nata a Foggia il 10 Ottobre 1977, la tua vittoria di Miss Italia voleva essere una vittoria anche per la Puglia. La tua carriera oggi continui a dedicarla alla tua terra?
La mia terra è il mio sangue e io sono orgogliosa di portarla ovunque, a chi mi chiede di dove sono, rispondo che sono meridionale, sono terrona, è chiaro che tutto quello che faccio adesso lo faccio per mio figlio, è inevitabile, però quello che è l’amore per la propria terra è e rimane indelebile.

Hai iniziato con la moda: ci sarà un ritorno magari con un calendario come si vocifera?
Smentisce categoricamente ma con grande simpatia: Questa storia è bellissima perché io non ne so assolutamente nulla, non è vero, adesso che sono mamma non lo potrei mai fare, anche se fisicamente mi sento più bella adesso di dieci anni fa.

Il tuo segreto di bellezza allora quale è?
La dieta, la palestra ma ho un buon dna, devo dir la verità, mia nonna non aveva un chilo di cellulite neanche a 70 anni. E la maternità mi ha reso anche più interessante, mi ha resa più bella, Ho un’altra luce negli occhi.

Ami Madonna di cui apprezzi la capacità di rinnovarsi continuamente; anche tu non sei da meno, ti abbiamo vista bionda, bruna...
Sono bionda ma mi farei anche rossa, platinata, mogano, amo cambiare continuamente anche nella vita, purtroppo sono molto instabile da questo punto di vista. Il colore dei capelli è un po’ il sinonimo di questo. Però poi con lo shampoo ritorno bionda.

Il tuo matrimonio è il coronamento della tua vita e forse è il classico binomio tra il calciatore e la bella?

E’ un punto importante della mia vita ma è anche vero che siamo separati sempre, perché tra il mio lavoro e il suo. Ma forse il segreto della durata è che ci si vede poco e quando ci si vede la passione è a mille, come ancora tra fidanzatini. Per adesso è così, certo ci sono momenti in cui mi manca la figura di mio marito che mi aspetta a casa e viceversa.

Con un sorriso sincero, dall’inizio alla fine della nostra chiacchierata, di tempo, Manila, ne avrà per trascorrere intere serate con il suo Lui e il suo bebè, davanti al focolare in una calda e comoda atmosfera familiare, ma per ora la sua bellezza, bravura e simpatia sarebbero sprecate se restassero al chiuso di quattro mura.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Augusto Ambrosone: Natura cromatica
AUGUSTO AMBROSONE: NATURA CROMATICA  Pittore, scultore, ce...
Banner

SPECIALI

Carosino Terra del Vino
CAROSINO TERRA DEL VINO Cenni storici Nella ricostruzione del passato, gli studiosi hanno rinvenuto...
Banner

PAGINE UTILI

PANIFICIO FOCACCERIA GASTRONOMIA LA BAGUETTE - SAN VITO (TARANTO)
PANIFICIO FOCACCERIA GASTRONOMIA LA BAGUETTE - SAN VITO (TARANTO)&n...
MACELLERIA OLINDO CARNI - TARANTO
MACELLERIA OLINDO CARNI - TARANTO  Olindo Carni nasce n...
PASTICCERIA LA PANNA - TARANTO
PASTICCERIA LA PANNA - TARANTO Con la Pasticceria La Panna dol...
BAR ARGENTO - STATTE (TARANTO)
BAR ARGENTO - STATTE (TARANTO) Bar Argento, per i vostri momen...
FOLDER IMMAGINE SRL - TARANTO
FOLDER IMMAGINE SRL - TARANTO Folder Immagine srl è nata nel ...
STUDIO DOTTOR LUIGI CARELLA SPECIALISTA IN CARDIOLOGIA - TARANTO
STUDIO DOTTOR LUIGI CARELLA SPECIALISTA IN CARDIOLOGIA - TARANTO ...
Gianfranco Vasile: i colori dell'anima
GIANFRANCO VASILE: I COLORI DELL'ANIMA Gianfranco Vasile è un artista che predilige la pittura ad olio; col pennello o con la spatola traspone sulla tela sensazioni ed emozioni intrinseche dell’anima, accompagnando il fruitore in...