OCCHIO PARLANTE INTERVISTE

I WURPLESS. UN MIX DI SPETTACOLO E GENEROSITA' 

Entriamo in un bellissimo teatro della provincia di Taranto, il Teatro Monticello di Grottaglie, gestito dal Signor Gianni Orlando, per conto dei Padri Gesuiti che risiedono nella struttura accanto. Ci sediamo comodamente in una delle tante poltrone rosse vuote e aspettiamo che le prove finiscano.

Sul palco esilaranti gag sono accompagnate dalla musica della tromba del maestro Michele Fiorentino e dalla voce fenomenale di una giovane ragazza brindisina, Antonella Roma.
A contornare l’esibizione è la bellezza dell’attrice Magda Fanelli (anche segretaria di produzione) e la strabordante simpatia del cabarettista Giuseppe De Biasi, proveniente dai laboratori di Zelig, che recita con il volto e con tutto il suo corpo in movimento.
A dirigere tutti è la voce sapiente del fondatore dei Wurpless, Salvatore Stano.

Approfittiamo di una pausa per fare con loro due chiacchiere e l’atmosfera diventa da subito goliardica. I Wurpless sono un gruppo di amici che amano divertirsi e far divertire. Nato nel 1996 come duo comico costituito da Salvatore Stano, di San Giorgio Ionico, e Angelo Spinelli, di Taranto, nel corso degli anni si è arricchito della partecipazione degli altri componenti.
E’ proprio l’amicizia il segreto di questo lungo sodalizio artistico che ha visto fare i suoi primi passi nel teatro: “Il teatro Monticello è la nostra casa, abbiamo fatto tanti spettacoli di beneficenza e siamo partiti proprio da qui. Grazie al direttore Gianni Orlando oggi possiamo regalare un sorriso anche ai disabili che possono accedere facilmente con una rampa all’ingresso e possono stare comodamente seduti a godersi lo spettacolo, sono loro che ci danno tanta carica emotiva per andare avanti”.

E’ proprio nel sociale che operano i Wurpless con diverse iniziative: “Noi abbiamo sposato da molto tempo i progetti di beneficenza, infatti la nostra associazione devolve da tre anni i propri ricavati all’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) per donare un sorriso. In passato abbiamo collaborato a favore della Fondazione "Operation Smile", esibendoci sulla portaerei Cavour a Taranto, siamo riusciti a raccogliere 25.000 euro da destinare alle operazioni di bambini con labbro leporino”.

Orgoglio per i risultati raggiunti e soddisfazione nel fare sempre tanto a favore di progetti importanti è uno degli obiettivi raggiunti dai divertenti comici che, sicuramente, si contraddistinguono per impegno sociale e grande generosità.

Il nome scelto, per essere identificati nel mondo dello spettacolo, viene dal dialetto tarantino di chiamare un piatto tipico della gastronomia ionica e pugliese. Il polpo lesso, appunto, in dialetto si pronuncia ‘wurp less’.

Che tipo di comicità è la vostra? “Nasce dal teatro ispanico in cui parla il corpo con i suoi movimenti, infatti, molte nostre gag sono rappresentate con il corpo e con i costumi. Aggiungiamo poi la musica e la voce dal vivo che non distoglie l'attenzione, ma arricchisce la performance creando delle scenette stile anni ’20 in cui gli strumenti imitano un po’ il timbro della voce”.

E, se dai primissimi fan rappresentati dai familiari stretti, il pubblico è ormai oggi variegato ed esteso a tutte le età, i Wurpless hanno ancora tanti progetti nel cassetto da portare a teatro e sul piccolo schermo.
Dell’esperienza di Avanti Tutti Show in cui si esaltavano i talenti comici emergenti e che, da Teleregione, forse in futuro sarà visibile anche in qualche canale RAI, gli spassosi umoristi conservano un bel ricordo: “Ci è doveroso ringraziare Gegia, la vulcanica attrice Francesca Antonaci, che ci ha fatto conoscere al pubblico italiano, noi le dobbiamo questo ringraziamento perché ci ha dato tanto. E’ stata un’esperienza fantastica che portiamo nel cuore”.

Con serenità ci anticipano anche cosa bolle in pentola per il futuro: “Prossimamente parteciperemo a ‘Mezzogiorno Regione’ e  il Wurpless Show andrà in onda a pillole su Telesveva. Appena si libera Pippo Franco dai suoi impegni teatrali vorremmo poi proporre, qui a Grottaglie, la storia di San Francesco de Geronimo”.

Rispettosi del proprio pubblico a cui donano spettacoli privi di trivialità, i brillanti cabarettisti pugliesi invitano le nuove generazioni ad avvicinarsi al teatro che “Aiuta tantissimo a meditare sulla propria persona”.

Non dimenticando i loro esordi, Salvatore Stano e Giuseppe De Biasi offrono una grande opportunità agli aspiranti cabarettisti di tutta Italia organizzando nella città di Laterza il Festival Nazionale del Cabaret.
Tra le novità si lasciano sfuggire la partecipazione, come ospite d’onore della quinta edizione, di Lino Banfi.

Una comicità semplice che rivisita i grandi comici in chiave moderna”, è questo il segreto del successo dei Wurpless che portano in scena un cabaret intriso di teatro e musica.

Commenti  

 
#1 Wurpless 2017-02-27 22:09
Un grazie di cuore a voi tutti della Testata Occhioparlante a nome dei Wurpless. Un bellissimo pezzo che da eco alle nostra attività spesa interamente per il sociale e per le persone diversamente abili. Vi invitiamo, come nostri graditissimi ospiti, al prossimo spettacolo in quella di Taranto.
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Gianfranco Vasile: Zampilli cromatici
GIANFRANCO VASILE: ZAMPILLI CROMATICI  Gianfranco Vasile è u...
Banner

SPECIALI

Pasqua: la Settimana Santa a Taranto
PASQUA: LA SETTIMANA SANTA A TARANTO I riti della Settimana Santa a Taranto hanno origine nel XVIII sec....
Banner

PAGINE UTILI

FOLDER IMMAGINE SRL - TARANTO
FOLDER IMMAGINE SRL - TARANTO Folder Immagine srl è nata nel ...
STUDIO DOTTOR LUIGI CARELLA SPECIALISTA IN CARDIOLOGIA - TARANTO
STUDIO DOTTOR LUIGI CARELLA SPECIALISTA IN CARDIOLOGIA - TARANTO ...
PASTICCERIA LA PANNA - TARANTO
PASTICCERIA LA PANNA - TARANTO Con la Pasticceria La Panna dol...
MACELLERIA OLINDO CARNI - TARANTO
MACELLERIA OLINDO CARNI - TARANTO  Olindo Carni nasce n...
BAR ARGENTO - STATTE (TARANTO)
BAR ARGENTO - STATTE (TARANTO) Bar Argento, per i vostri momen...
PANIFICIO FOCACCERIA GASTRONOMIA LA BAGUETTE - SAN VITO (TARANTO)
PANIFICIO FOCACCERIA GASTRONOMIA LA BAGUETTE - SAN VITO (TARANTO)&n...
Rosa Ressa: sentimento e nostalgia tra luci e colori tenui
ROSA RESSA: SENTIMENTO E NOSTALGIA TRA LUCI E COLORI TENUI Rosa Ressa è nata a Statte dove vive ed opera, avvolta dal silenzio della campagna ricca di olivi secolari, pinete e macchia mediterranea. In continua ricerc...