Energia e sostenibilità ambientale a Grottaglie

Energia e sostenibilità sono state le parole chiave della quarta e ultima delle “round table” che si è svolta, a Grottaglie, nell’ambito del progetto FAME ROAD. L’incontro si è svolto nei giorni scorsi nella sala lettura della Biblioteca Pignatelli di Grottaglie. Un gruppo di esperti ha analizzato il territorio grottagliese rispetto al tema della sostenibilità utilizzando diversi strumenti, dalle buone pratiche internazionali alle esperienze sul campo. I temi principali dell’incontro sono stati l’energia sociale, che smuove il capitale umano verso il cambiamento; l’energia urbana che spinge sempre più verso una rigenerazione green e l’energia rurale, che permette di riscoprire il valore delle realtà locali e le risorse.

Tra gli altri risultati portati a termine nel progetto Fame Road, c’è la recente conclusione del corso “Migliora la tua organizzazione”: un training gratuito sul marketing turistico e territoriale. Condivisione, confronto, valorizzazione del territorio e turismo sono state le tracce del corso. Il percorso formativo ha avuto inizio a febbraio e si è concluso a fine marzo, è stato organizzato dal Comune di Grottaglie per il progetto Interreg Fame Road. Al corso hanno aderito associazioni, aziende e singoli cittadini; in tutto, sono state 32 ore di formazione gestite da alcuni specialisti, con competenze nel marketing, nella comunicazione, nelle strategie d’impresa, nel turismo e nelle realtà cooperative e di rete. Attraverso storie di successo ed esempi virtuosi, sono stati indicati ai partecipanti consigli e suggerimenti per potenziare le competenze e le abilità professionali e migliorare, insieme, l’offerta turistica di Grottaglie. Sono stati affrontati diversi temi: dallo storytelling aziendale al marketing territoriale, dalla creazione di rete al turismo sostenibile. Le lezioni si sono svolte con un approccio fortemente interattivo.

Il progetto Fame Road, acronimo di “Food Art Movement Energy – the Road to Country Experience”, è finanziato dal Programma di Cooperazione Territoriale V/A Grecia-Italia 2014-2020. Vede la collaborazione di cinque partner: per l’Italia il Comune di Gravina in Puglia, lead partner di Progetto, il Comune di Grottaglie e Universus Csei, per la Grecia il Comune di Aigialeia ed E.r.f.c. L’assistenza tecnica del Comune di Grottaglie è curata da Naps Lab.

Fame Road prosegue il suo percorso con numerosi incontri e molte novità che coinvolgeranno i protagonisti del territorio. Tutti gli operatori sono invitati ad entrare nel network di progetto, sottoscrivendo la manifestazione d’interesse, per partecipare appieno alle attività future e cooperare per perseguire insieme una strada che porti il territorio a progettare offerte turistiche integrate che abbiano come fulcro centrale le eccellenze del territorio nel cibo, nell’arte, nelle attività outdoor basate su standard alti di sostenibilità. Fame Road continua ad attrarre un numero sempre maggiore di operatori all’interno del territorio transnazionale che vede coinvolti i Comuni di Gravina in Puglia, Grottaglie e Aigialeia. Solo nel territorio di Grottaglie, gli operatori iscritti alla rete hanno raggiunto quasi il centinaio grazie alla diffusione del progetto sui canali social e agli eventi organizzati sul territorio. Chiunque può partecipare purché operi nei settori promossi dal progetto, ovvero i settori enogastronomico, artistico, escursionistico, sportivo e sostenibile, ma soprattutto che abbracci la filosofia alla base del progetto, incentrata sullo sviluppo sostenibile del territorio. La rete territoriale creata dal progetto Fame Road coinvolge produttori locali, associazioni, operatori turistici, guide escursionistiche e turistiche, ristoranti, bar, società di consulenza e altre realtà; si presta a crescere sempre di più grazie agli eventi che saranno messi in atto nei prossimi mesi e che vedranno l’incontro tra gli operatori delle tre aree geografiche di riferimento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*